Blog
Entusiasmanti Tecnologie Per Coltivare Cannabis Nel 2024
4 min

Entusiasmanti Tecnologie Per Coltivare Cannabis Nel 2024

4 min

Analizziamo gli ultimi progressi tecnologici nell'ambito della coltivazione di cannabis, concentrandoci su grow box multifunzione, app ed intelligenza artificiale che potrebbero rivoluzionare il modo di coltivare marijuana. Queste innovazioni al servizio di principianti ed esperti sono destinate ad espandersi nel prossimo futuro.

Esistono tantissime tecniche diverse per coltivare cannabis. Che scegliate un'area di coltivazione indoor, un giardino o una serra, troverete sempre valide soluzioni per ottenere piante sane e robuste. Alcuni di questi metodi sono testati e collaudati da decenni, ma la tecnologia si sta evolvendo rapidamente per semplificare e velocizzare il processo di coltivazione. Nel presente articolo esamineremo le più recenti novità in campo tecnologico legate alla coltivazione della cannabis e le relative potenzialità.

Nuove tecnologie per la coltivazione della cannabis

Nuove Tecnologie Per La Coltivazione Della Cannabis

Sebbene le tecniche più rudimentali ed ormai consolidate non verranno mai accantonate definitivamente, gli esperti nel settore della coltivazione di cannabis hanno creato nuove tecnologie per rendere questa attività ancora più semplice ed accessibile. Ciò significa che anche un principiante, o chi ha poco spazio a disposizione, potrà ottenere risultati sorprendenti.

Di seguito esamineremo alcune delle innovazioni che stanno rivoluzionando il mondo della coltivazione.

Articolo correlato

I Migliori 10 Canali YouTube Sulla Coltivazione Di Cannabis

Grow box multifunzione per la cannabis

Grow Box Multifunzione Per La Cannabis

In una coltivazione di cannabis indoor, le piante vengono solitamente posizionate all'interno di un grow box insieme ad alcune lampade ed un ventilatore. I grow box “all-in-one” sono appositamente progettati per coltivare cannabis di alta qualità in un unico armadio per la coltivazione. Questi prodotti sono già disponibili sul mercato e di seguito elenchiamo i modelli più interessanti.

Hey Abby

Hey Abby è il primo prodotto della lista. Questo grow box all-in-one, disponibile nelle versioni “Soil” e “420” (idroponica), è dotato di tutta l'attrezzatura necessaria per coltivare cannabis. Al suo interno troverete concime, filtri ai carboni attivi, lampade LED e persino una telecamera collegata ad un'app per monitorare la crescita delle piante: con Hey Abby coltivare diventa un gioco da ragazzi. Questa unità ha un aspetto ordinario e può essere scambiata per un semplice elettrodomestico, ma costituisce un'ottima dimora per le piante di cannabis. È sufficiente controllare il grow box una volta a settimana ed Hey Abby penserà al resto, garantendo un ambiente ideale per le piante. Questa soluzione è adatta sia per i principianti che per i più esperti; l'app può essere personalizzata in modo da notificare al coltivatore quando è il momento di cimare e potare le piante, o sottoporle a training.

Armoire

L'Armoire è un grow box all-in-one di alta qualità, strutturato in modo da somigliare ad un mobile pregiato. È disponibile in diversi design e tipologie di legno per integrarsi perfettamente con il resto dell'arredamento. Come Hey Abby, anche l'Armoire contiene tutto l'occorrente per coltivare cannabis in casa, tranne l'acqua! L'Armoire rappresenta un'opzione ideale per chi vuole evitare di attirare l'attenzione, in quanto limita persino la diffusione di aromi sospetti. All'interno troverete delle potenti luci LED che riprodurranno un ambiente ottimale per le piante di cannabis. A prova di muffe e parassiti, l'Armoire previene anche le innaffiature eccessive o insufficienti, per ottenere cannabis di alta qualità con il minimo sforzo. Non dovrete far altro che piantare i semi, sistemare il vaso nel grow box e l'Armoire farà il resto.

SiloGro

Completiamo la nostra selezione di grow box all-in-one con il SiloGro. Questo grow box automatizzato è concepito per i coltivatori con qualsiasi livello di esperienza. Richiede una manutenzione minima e fornisce un ambiente controllato in cui le piante possono crescere sane e forti, offrendo raccolti abbondanti e di prima qualità. Il sistema di illuminazione auto-regolante garantisce alle piante un'esposizione alla luce ottimale in ogni momento. Il ricircolo dell'aria, il tasso di umidità e la dispersione degli aromi vengono controllati attraverso uno speciale sistema di ventilazione abbinato a filtri ai carboni attivi lavabili. Grazie all'atomizzatore integrato, le piante possono assorbire il concime più agevolmente. Il SiloGro ha un design elegante e compatto ed assomiglia ad un piccolo baule o ad un contenitore termico portatile. Quindi, può essere sistemato in qualunque area della casa senza destare sospetti.

Articolo correlato

Le 10 Migliori App Per Fare Sogni Lucidi Su iOS E Android

IA ed app

IA Ed App

L'intelligenza artificiale sta diventando sempre più presente nella nostra vita quotidiana, quindi è ragionevole chiedersi se questa tecnologia possa essere utile anche per coltivare cannabis. La risposta è sì. Sebbene ancora in fase embrionale, l'idea che delle macchine alimentate da IA possano agevolare la potatura delle piante circola già da diverso tempo, e di certo tale innovazione semplificherebbe il trimming delle cime. Tuttavia, non è necessario immaginare scenari di un futuro lontano: al giorno d'oggi, l'IA e le app vengono già utilizzati da molti coltivatori. Di seguito ve ne proponiamo una che dovreste assolutamente installare nel vostro smartphone, se non l'avete già fatto!

Jointly (Spark AI)

Jointly è un'app a tema cannabis che si avvale di Spark AI per fornire all'utente un'esperienza personalizzata. Oltre ad elencare i dispensari presenti nelle vicinanze (ove consentito), può suggerire la varietà ideale in base agli effetti desiderati, ad esempio “motivazione e creatività”, “energia e conforto” o “distensione e relax”. Jointly filtrerà i risultati in base alle informazioni inserite ed individuerà le genetiche più adatte alle esigenze del consumatore. Inoltre, la chat gestita con l'IA risponderà a qualunque domanda relativa alla coltivazione della marijuana. Con oltre mezzo milione di utenti attivi, Jointly dimostra chiaramente che il mercato delle app incentrate sulla cannabis è in piena espansione.

Realtà virtuale e realtà aumentata nell'ambito della cannabis

Realtà Virtuale E Realtà Aumentata Nell'Ambito Della Cannabis

Ovviamente, non potevamo parlare di app ed IA senza citare altre due tecnologie molto popolari come la realtà virtuale (RV) e la realtà aumentata (RA). Il primo negozio di cannabis in realtà virtuale è stato aperto nel 2022 da ADC (A Distribution Company). Proprio come in un punto vendita reale, l'utente può osservare i prodotti esposti, conversare con gli esperti del settore ed acquisire informazioni su tutto ciò che riguarda la cannabis. Chiaramente, i prodotti non possono essere assaggiati, ma è possibile ordinarli nel negozio virtuale e farseli recapitare a casa. Inoltre, molte persone utilizzano le chat room in realtà virtuale per consumare cannabis in compagnia di altri utenti, organizzando raduni in ambienti surreali come lo spazio profondo o in scenari esotici e selvaggi; un'esperienza molto più entusiasmante rispetto al fumare nella propria camera da letto.

Seed & Beyond

Per quanto riguarda la realtà aumentata (RA), Seed & Beyond è una delle aziende all'avanguardia nel settore della vendita di cannabis. Le informazioni sulle varietà appaiono direttamente davanti agli occhi dell'utente, rendendo l'acquisto molto più agevole ed immediato. Il settore della cannabis è appesantito da leggi severe, ma l'utilizzo della RA sta colmando la distanza tra produttori e consumatori. Oltre ad agevolare i consumatori, la RA potrebbe aiutare ad individuare parassiti ed altri agenti patogeni nell'area di coltivazione.

Articolo correlato

10 App Utili E Divertenti A Tema Ganja Per Android & iOS [2024 Update]

In che modo la tecnologia trasformerà la coltivazione di marijuana?

In Che Modo La Tecnologia Trasformerà La Coltivazione Di Marijuana?

Come avrete notato, la tecnologia rappresenta già un valido strumento per i coltivatori di cannabis. Dai grow box all-in-one alle app per smartphone, dalla realtà virtuale a quella aumentata, il percorso per ottenere cannabis di alta qualità diventa sempre più breve ed agevole. E ci sono davvero tante soluzioni a disposizione!

Adam Parsons
Adam Parsons
Il giornalista professionista del settore cannabico, copywriter ed autore Adam Parsons è un membro di lunga data dello staff di Zamnesia. Incaricato di coprire una vasta gamma di argomenti, dal CBD agli psichedelici e molto altro ancora, Adam crea post per blog, guide ed esplora una gamma di prodotti in continua crescita.
Notizie
Cerca nelle categorie
o
Cerca