Blog
Come Fare Uno Sciroppo Al THC Ad Uso Alimentare
5 min

Come Fare Uno Sciroppo Al THC Ad Uso Alimentare

5 min

Lo sciroppo al THC è un'alternativa originale e deliziosa per godersi le proprietà del THC. Può essere aggiunto a cibi e bevande o assunto per via sublinguale per effetti più rapidi. Un ingrediente versatile e discreto con cui addolcire le tue giornate. Scopri come prepararlo a casa tua!

Lo sciroppo al THC è un prodotto a base di cannabis che combina la potenza del THC con la facilità e la versatilità di un dolcificante liquido ad uso alimentare. Rappresenta un modo semplice e delizioso per ingerire il THC rapidamente e discretamente. Questa semplice miscela può essere utilizzata in vari modi, ad esempio per dolcificare le bevande, guarnire i dessert o per applicazioni sublinguali per un effetto più rapido.

In questo articolo ti daremo una ricetta per creare uno sciroppo al THC che anche i principianti potranno facilmente realizzare. Per assicurarti i migliori risultati non dovrai fare altro che leggere attentamente le istruzioni.

Cos'è lo sciroppo al THC?

What Is THC Syrup?

Lo sciroppo al THC è un liquido a base di cannabis che combina il THC con una soluzione di zucchero ed acqua (o glicerina). Ha una consistenza ed una dolcezza simili agli sciroppi convenzionali per uso alimentare, come quelli normalmente usati nei cocktail, ma contiene THC. Di conseguenza, può causare un potente effetto psicoattivo, il che lo rende molto più eccitante dei dolcificanti convenzionali!

Lo sciroppo al THC vanta un'alta versatilità e facilità d'uso, offrendo un modo discreto e pratico per consumare cannabis. Uno dei grandi vantaggi di questo edibile è che può essere aggiunto agli alimenti e alle bevande più diverse, come tisane calde o cocktail complessi, ma anche come condimento per piatti o assunto direttamente per via sublinguale (sotto la lingua) per un più rapido assorbimento nel flusso sanguigno. Questo metodo di consumo è molto popolare tra coloro che preferiscono non inalare il fumo o il vapore della cannabis, in quanto fornisce un'alternativa più benefica all'inalazione, senza rinunciare agli effetti del THC.

Gli effetti possono variare leggermente a seconda della dose, della potenza della cannabis utilizzata e, ovviamente, della tolleranza al THC di ognuno di noi. In genere, provoca gli stessi effetti di altri prodotti a base di THC, tra cui euforia, rilassamento e fame chimica. Tuttavia, a seconda di come viene ingerito, l’insorgenza e la durata degli effetti possono variare.

Alcune considerazioni sul metodo di ingestione

Alcune Considerazioni Sul Metodo Di Ingestione

Se lo sciroppo al THC viene assunto per via sublinguale (posto sotto la lingua), il THC si diffonde rapidamente attraverso la mucosa orale raggiungendo il flusso sanguigno. Gli effetti si manifestano dopo pochi minuti e, normalmente, durano un paio d'ore.

Tuttavia, se la quantità ingerita per via orale (inghiottita) risulta molto alta, il THC passerà prima attraverso lo stomaco ed il fegato per poi attraversare la barriera emato-encefalica. Durante questo processo, la maggior parte del THC viene convertita in 11-idrossi-THC, una molecola molto più potente. In questi casi, lo sciroppo può fare effetto dopo 30–90 minuti e durare molto più a lungo rispetto al THC somministrato per via sublinguale.

Tieni quindi presente che lo sciroppo al THC può avere effetti diversi a seconda del metodo di assunzione.

Articolo correlato

Effetti Della Cannabis Sul Nostro Organismo

Come preparare lo sciroppo al THC

Come Preparare Lo Sciroppo Al THC

Con questa premessa, diamo un'occhiata a come preparare uno sciroppo al THC! È un processo estremamente semplice che richiede solo pochi ingredienti ed alcuni strumenti di uso comune in cucina, niente di troppo complicato. Nei seguenti paragrafi elencheremo tutto il necessario per preparare rapidamente uno sciroppo al THC!

Nota: Le quantità indicate di seguito sono solo una guida, ma puoi modificarle come meglio credi. Tuttavia, qualsiasi variazione potrà influenzare la potenza ed il sapore del prodotto finale.

Ingredienti

  • 1g di cime di cannabis macinate: Scegli una varietà adatta alle tue preferenze in termini di potenza e profilo aromatico
  • 750ml di acqua: Che fungerà da solvente
  • 750g di zucchero semolato: La cui funzione sarà dolcificare e conservare lo sciroppo
  • 2 cucchiai di glicerina vegetale: Aiuta ad addensare lo sciroppo aumentando la biodisponibilità del THC

Strumenti

Strumenti

  • Pentola
  • Colino o garza
  • Grinder
  • Bottiglia o barattolo per la conservazione
  • Carta da forno
  • Teglia

Altri ingredienti opzionali

Per migliorare ulteriormente lo sciroppo al THC, aggiungi:

  • Scorza o succo di limone
  • Zenzero
  • Foglie di menta

Procedimento

  1. Preriscalda il forno a 110°C. Macina la cannabis grossolanamente, senza farla diventare troppo fine. Distribuisci la cannabis macinata su una teglia con carta da forno ed inforna per 40 minuti per attivare (decarbossilare) il THC. Se salti questo passaggio, lo sciroppo al THC non darà i risultati desiderati!
    Distribuisci La Cannabis Macinata Su Una Teglia Con Carta Da Forno
  2. Unisci acqua e zucchero nella pentola e scalda a fuoco medio finché lo zucchero non si sarà completamente sciolto.
    Unisci Acqua E Zucchero Nella Pentola
  3. Aggiungi la cannabis decarbossilata nella pentola e fai sobbollire a fuoco basso per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
    Aggiungi La Cannabis Decarbossilata Nella Pentola E Fai Sobbollire A Fuoco Basso Per 20 Minuti
  4. Aggiungi la glicerina vegetale e continua a cuocere a fuoco lento per altri 5–7 minuti.
    Aggiungi La Glicerina Vegetale E Continua A Cuocere A Fuoco Lento Per Altri 5–7 Minuti
  5. A questo punto, il THC sarà ormai in sospensione nello sciroppo. Usa una garza o un colino a maglia fine per rimuovere tutto il materiale vegetale.
    A Questo Punto, Il THC Sarà Ormai In Sospensione Nello Sciroppo
  6. Versa lo sciroppo filtrato in una bottiglia o un barattolo pulito e conservalo in frigorifero per un massimo di 1 mese.
    Versa Lo Sciroppo Filtrato In Una Bottiglia O Un Barattolo Pulito E Conservalo In Frigorifero Per Un Massimo Di 1 Mese

Articolo correlato

5 Ricette Di Cocktail Alla Cannabis

Come usare lo sciroppo al THC

Come Usare Lo Sciroppo Al THC

Lo sciroppo al THC può essere facilmente utilizzato sia in viaggio, sorseggiandolo direttamente dalla bottiglia, o come dolcificante per alimenti o bevande. Segui il tuo istinto quando si tratta di usare questo ingrediente, d'altronde si tratta di un dolcificante. In ogni caso, vogliamo darti qualche spunto.

Usarlo come un normale sciroppo ad uso alimentare

Lo sciroppo al THC è un'ottima alternativa ai normali dolcificanti, in quanto ti permette di dare un tocco psicoattivo e dolce alle bevande e ai piatti più diversi! La sua versatilità lo rende perfetto come condimento per vari alimenti, in particolare per la colazione e i dessert. Se vuoi usarlo già a colazione, fai molta attenzione!

  • Pancake e waffle: Versa un po' di sciroppo al THC sui pancake o sui waffle della prima colazione ed inizia la giornata con una spinta psicoattiva. Non esagerare! Lo sciroppo si sposa alla perfezione con la consistenza soffice dei pancake e con i bordi croccanti dei waffle, esaltando i loro sapori e producendo allo stesso tempo gli effetti del THC. Una colazione all'americana che può farti iniziare la giornata con il piede giusto, soprattutto se hai intenzione di trascorrere un fine settimana pigro o hai bisogno di spazzare via i postumi di una sbornia.
  • Macedonia di frutta: Se stai cercando un'opzione più sana, mescola lo sciroppo al THC in una macedonia di frutta. I sapori naturali della frutta si combinano magnificamente con la dolcezza dello sciroppo, creando un dessert o uno spuntino rinfrescante e salutare che racchiude tutta la potenza del THC. La consigliamo soprattutto in estate, quando una fresca macedonia può risultare rilassante e molto piacevole per passare lunghe giornate al sole all'insegna del relax.
  • Yogurt e porridge: Per coloro che amano le colazioni più abbondanti, aggiungere lo sciroppo di THC allo yogurt o ai fiocchi d'avena è un ottimo modo per incorporare la cannabis nella propria dieta (sebbene possa rallentare l'inizio della giornata). Lo sciroppo addolcirà questi cibi dai sapori delicati, ma potrai anche aggiungere altri ingredienti come noci, frutti di bosco o muesli, creando un pasto nutriente e rilassante.

Aggiunto alle bevande

Aggiunto Alle Bevande

Lo sciroppo al THC può trasformare una normale bevanda in una prelibatezza psicoattiva. Ecco come integrare questo versatile sciroppo in varie bevande per renderle ancora più tonificanti.

  • Tè e caffè: Inizia la giornata con una spinta psicoattiva aggiungendo lo sciroppo al THC al tè o caffè e combina gli effetti del THC con quelli della caffeina o della teina. Che tu preferisca una tisana rilassante o un espresso, un po' di sciroppo al THC può migliorare sia i sapori che l'esperienza complessiva della tua routine mattutina. Ricordati però che potrebbero anche rallentarti, per cui assicurati di consumarli in modo responsabile!
  • Cocktail alcolici ed analcolici: Lo sciroppo di THC è un ingrediente fantastico per creare cocktail a base di cannabis. Che tu stia organizzando una festa o una serata tranquilla tra amici, puoi usare lo sciroppo al THC per aggiungere un tocco in più alle tue ricette alcoliche ed analcoliche preferite. Ad esempio, un mojito o un punch analcolico con cannabis possono offrire fantastici sapori fruttati insieme agli effetti piacevoli del THC. Sperimenta diverse combinazioni per trovare il perfetto equilibrio tra dolcezza e potenza.
  • Frullati: Per un approccio incentrato sulla salute, mescola lo sciroppo al THC nei tuoi frullati. Combinalo con frutta, verdura, latte o succhi e crea una bevanda nutriente ed energizzante con tutti i benefici della cannabis. Questa alternativa può risultare molto interessante per coloro che desiderano consumare il THC in modo discreto e pratico quando sono fuori casa.
  • Cioccolata calda ed altre bevande calde: Durante i mesi più freddi, aggiungi lo sciroppo al THC in una tazza di cioccolata calda, brulé di mele o tè chai ed otterrai una bevanda molto piacevole dagli effetti rilassanti. Lo sciroppo si fonde perfettamente con i pungenti sapori di queste bevande calde e creerà un'esperienza confortante a tutto tondo.

Assumere lo sciroppo al THC per via sublinguale

Per accelerare l'assorbimento e l'insorgenza degli effetti, lo sciroppo al THC può essere assunto per via sublinguale. Applica qualche goccia sotto la lingua ed aspetta 30–60 secondi prima di deglutire. Il THC verrà inizialmente assorbito dalla mucosa della bocca per poi entrare rapidamente nel flusso sanguigno.

Articolo correlato

Per Quanto Tempo Rimane Il THC Nell'Organismo?

Addolcisci la tua vita con lo sciroppo al THC

Addolcisci La Tua Vita Con Lo Sciroppo Al THC

La preparazione di uno sciroppo al THC in casa non è solo semplice, ma ti consente anche di personalizzare i suoi sapori e la sua potenza a tuo piacimento. Conservalo al sicuro in frigorifero e tiralo fuori per impressionare i tuoi amici!

Che tu voglia usarlo su cibi e bevande o stia cercando un metodo d'assunzione più diretto e discreto, lo sciroppo al THC è un'alternativa originale e saporita per consumare la cannabis evitando di danneggiare le vie respiratorie.

Max Sargent
Max Sargent
Max scrive da oltre un decennio e negli ultimi anni si è dedicato al giornalismo sulla cannabis e la psichedelia. Scrivendo per aziende come Zamnesia, Royal Queen Seeds, Cannaconnection, Gorilla Seeds, MushMagic ed altre, ha acquisito ampia esperienza in questo settore.
Headshop Ricette
Cerca nelle categorie
o
Cerca