Blog
Come Alleviare Il Mal Di Gola Causato Dal Fumo Di Cannabis
4 min

Come Alleviare Il Mal Di Gola Causato Dal Fumo Di Cannabis

4 min

Vi sembra di avere un rospo in gola dopo aver fumato ganja? Il fumo, sia di cannabis che di tabacco, può irritare le mucose della gola e del cavo orale. Proseguite la lettura per scoprire alcuni semplici metodi per alleviare il mal di gola associato al fumo di cannabis.

È capitato a tutti: dopo una notte trascorsa a fumare cannabis con gli amici, ci si sveglia con la gola dolorante, come se fosse stata graffiata con una forchetta. La prossima volta che, dopo aver fumato ganja, sentirete la gola rivestita di carta vetrata, seguite i consigli elencati di seguito per alleviare i sintomi. Se siete davvero intraprendenti, potreste persino sostituire blunt e spinelli con metodi alternativi più salutari.

Perché Il Fumo Di Cannabis Provoca Il Mal Di Gola?

Perché Il Fumo Di Cannabis Provoca Il Mal Di Gola?

Molti fan della cannabis sono convinti che il fumo di ganja sia meno nocivo rispetto al fumo di sigaretta ma, secondo le ricerche scientifiche, ciò non è necessariamente vero. Recenti studi indicano che il fumo di marijuana e quello di tabacco sono molto simili, e contengono le stesse molecole, sebbene in concentrazioni diverse (Graves et al., 2020).

Come il fumo di tabacco, anche il fumo di cannabis contiene molte sostanze cancerogene, radicali liberi ed altre molecole tossiche. Inoltre, è composto da aria calda e secca, capace di irritare ed infiammare il delicato rivestimento della gola e del cavo orale. Il fumo di cannabis contiene anche residui vegetali, che possono aggredire ulteriormente la gola e l'intero apparato respiratorio. In più, il fumo può indebolire il sistema immunitario, aumentando il rischio di infezioni alla gola, raffreddore ed influenza.

Articolo correlato

Le 10 Migliori Alternative Al Tabacco Per Le Canne

7 consigli per trattare il mal di gola causato dal fumo di cannabis

Detto questo, per chi fuma cannabis, qualche rischio calcolato fa parte del gioco. Ad ogni modo, esistono dei metodi per attenuare o evitare il fastidio causato dal fumo di ganja, e rendere l'esperienza più piacevole. Di seguito elenchiamo sette soluzioni per contrastare il dolore e la secchezza della gola, associati al fumo di cannabis.

1. Fare una pausa

Fare Una Pausa

Se vi capita spesso di avere mal di gola dopo aver fumato cannabis, la cosa migliore che potete fare è interrompere temporaneamente l'assunzione di marijuana. Fumando quotidianamente, esponete costantemente la gola al fumo caldo ed irritante. Una pausa di qualche giorno donerà sollievo alla gola, e vi permetterà di scegliere metodi di somministrazione meno aggressivi rispetto a blunt o spinelli. Inoltre, abbasserete la vostra soglia di tolleranza: ciò significa che, dopo la pausa di sospensione, avrete bisogno di una minore quantità di ganja per ottenere uno sballo soddisfacente.

Articolo correlato

8 Consigli Per Prendersi Una “Pausa Di Tolleranza” Dalla Cannabis

2. Evitare luoghi in cui l'aria è troppo secca

Molti fumatori amano chiudere le tende e raggomitolarsi sul divano o sul letto mentre consumano cannabis. Sapevate che fumare regolarmente in un ambiente con aria molto secca può favorire l'insorgenza del mal di gola? La combinazione tra l'aria secca nella stanza e il fumo di ganja emesso dallo spinello o dal blunt può irritare la gola, rendendola dolorante, arrossata o infiammata.

La prossima volta che accendete uno spinello, fate attenzione all'ambiente in cui vi trovate o, meglio ancora, acquistate un igrometro economico, per misurare il tasso di umidità. Secondo l'EPA, Agenzia Statunitense per la Protezione dell'Ambiente, il livello di umidità ideale nell'aria dovrebbe attestarsi tra il 30% ed il 50% (Vanvuren, 2018). Se nella vostra stanza il tasso di umidità scende al di sotto dei valori minimi, potete acquistare un piccolo umidificatore per reintrodurre umidità nell'ambiente e limitare il fastidio alla gola mentre fumate.

3. Restare idratati

Restare Idratati

L'idratazione è fondamentale in ogni circostanza, ma lo è ancora di più quando si fuma. Ricordate di tenere sempre a portata di mano un po' d'acqua fresca e cercate di berne almeno un bicchiere ogni ora. Così facendo, donerete sollievo alla gola e resterete idratati durante l'intera sessione, evitando nausea, vertigini e mancamenti.

4. Provare metodi di somministrazione alternativi

Oltre a sospendere il consumo di cannabis, una delle migliori soluzioni per alleviare il mal di gola causato dal fumo di ganja consiste nel provare metodi di somministrazione diversi. Sebbene la sensazione offerta da uno spinello pieno di cime di ganja aromatiche sia ineguagliabile, esistono altre opzioni più salutari per consumare cannabis. I metodi alternativi meno aggressivi per la gola includono:

Edibili

Edibili

Ingerendo la cannabis, eviterete tutte le ripercussioni negative sulla salute associate al fumo. E questo è il momento ideale per sperimentare con la marijuana in cucina. Grazie al crescente impulso verso la legalizzazione, oggi è possibile scegliere tra tantissime ricette differenti. Se volete esprimere pienamente la vostra creatività, potete anche realizzare dei nuovi piatti aromatizzati alla ganja secondo i vostri gusti.

Vaporizzazione

Vaporizzazione

La vaporizzazione ha ormai conquistato la community della cannabis, e per motivi più che validi. Un vaporizzatore di buona qualità permette di riscaldare il materiale vegetale alla temperatura desiderata, in modo da estrarre una maggior quantità di cannabinoidi e terpeni. Grazie all'evoluzione del settore della vaporizzazione, ogni giorno vengono lanciati sul mercato nuovi modelli, sempre più economici e sofisticati.

Articolo correlato

Perché Vaporizzare: La Top 5 Dei Benefici Del Vapore

Tinture

Tinture

Le tinture rappresentano un altro ottimo modo per consumare cannabis. In realtà, durante il XIX secolo, in Occidente questo era il metodo di somministrazione più popolare per chi utilizzava la cannabis a scopo olistico (Pain, 2015). Le tinture possono essere dosate con precisione attraverso un contagocce ed assunte con estrema discrezione. Gli effetti delle tinture tendono ad emergere con un certo ritardo, ma questo problema può essere evitato trattenendo il liquido sotto la lingua, per circa un minuto. In caso di somministrazione per via sublinguale, gli effetti compaiono nel giro di 15–20 minuti, e possono persistere per 1–2 ore, in base alla potenza della tintura ed al modo in cui è stata ottenuta.

Bong/pipe ad acqua

Bong/Pipe Ad Acqua

Se proprio non riuscite a smettere di fumare, vi consigliamo di sostituire i blunt e gli spinelli con un bong, o un bubbler. Le pipe ad acqua si avvalgono di un sistema di percolazione per filtrare e raffreddare il fumo. È difficile determinare se i bong siano davvero in grado di filtrare il fumo in modo efficace, ma questi dispositivi riescono comunque a trattenere meglio la cenere ed altri residui vegetali rispetto ai filtri degli spinelli. Inoltre, i bong possono raffreddare sufficientemente il fumo, rendendolo meno irritante per la gola.

5. Mangiare cibi caldi

Un altro rimedio per fornire sollievo alla gola dopo aver fumato cannabis consiste nel mangiare, o bere, alimenti caldi. Ad esempio, una tisana alle erbe, arricchita con miele e limone, può limitare la secchezza, l'irritazione ed il gonfiore causati dal fumo di ganja. Una zuppa calda può rivelarsi altrettanto benefica.

Articolo correlato

Le 10 Erbe Migliori Con Cui Preparare Il Tè

6. Gargarismi con acqua salata

Questo metodo può sembrare antiquato, ma è sempre efficace. L'acqua salata è un ottimo disinfettante, ed i gargarismi possono contribuire ad alleviare il mal di gola. Per risultati ottimali, consigliamo di mescolare 30ml di acqua calda con un cucchiaino di sale ed alcune gocce di succo di limone, e procedere ai risciacqui con la soluzione ottenuta.

7. Caramelle per la gola

Caramelle Per La Gola

L'ultimo rimedio ma non meno importante per contrastare il mal di gola causato dal fumo, è quello di far sciogliere in bocca delle caramelle per la tosse. Queste pastiglie, disponibili in farmacia ed erboristeria, contengono un anestetico che agisce a livello locale, alleviando temporaneamente il dolore alla gola. Tuttavia, occorre ricordare che le caramelle per la gola non sono particolarmente efficaci nel trattare l'irritazione o l'infiammazione provocati dal fumo, ma tendono semplicemente a mascherare i sintomi del mal di gola.

Combattere il mal di gola causato dal fumo di ganja

Combattere Il Mal Di Gola Causato Dal Fumo Di Ganja

Ecco fatto: questi erano i 7 semplici metodi per alleviare il mal di gola provocato dal fumo di cannabis. Tenete presente che il modo migliore per evitare il fastidio alla gola è sostituire blunt, bong e spinelli con opzioni che non prevedano la combustione. La vaporizzazione è una delle alternative più popolari ed efficaci.

Steven Voser
Steven Voser
Steven Voser è un giornalista indipendente che si occupa di cannabis. È da oltre 6 anni che scrive articoli su tutto ciò che riguarda la marijuana: come coltivarla, come godersela al meglio, l'industria in forte espansione e il torbido panorama legale che la circonda.
Fonti
  • Graves, Brian M., Johnson, Tyler J., Nishida, Robert T., Dias, Ryan P., Savareear, Benjamin, Harynuk, James J., Kazemimanesh, Mohsen, Olfert, Jason S., Boies, & Adam M. (n.d.). Graves, B.M., Johnson, T.J., Nishida, R.T. et al. Comprehensive characterization of mainstream marijuana and tobacco smoke. Sci Rep 10, 7160 (2020) - https://doi.org
  • Pain, & Stephanie. (2015, September). Pain, S. A potted history. Nature 525, S10–S11 (2015) - https://doi.org
Notizie Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca