Blog
Cos'È Il Pinene Nella Cannabis?
4 min

Cos'è Il Pinene Nella Cannabis?

4 min

Hai mai sentito parlare del pinene e dei suoi potenziali effetti sugli esseri umani? Continua a leggere per una panoramica dettagliata del pinene, uno dei composti chimici più comuni presenti nella cannabis. Scopri che odore ha, quali piante lo producono in abbondanza ed il suo potenziale come promotore del benessere.

La cannabis contiene centinaia di composti, compresi i terpeni. Queste sostanze chimiche aromatiche e volatili influenzano non solo l'odore di questa antica pianta, ma anche i suoi effetti sul corpo umano. In questo articolo daremo un'occhiata più da vicino al pinene, uno dei terpeni più abbondanti nella cannabis che si distingue per il suo particolare aroma di “pino fresco” ed un'ampia varietà di potenziali effetti.

Cos'è il pinene?

Cos'è Il Pinene?

Il pinene è uno dei terpeni più importanti in natura ed uno dei più studiati fino ad oggi. Esiste in due varianti: α-pinene e β-pinene. Il pinene sarà anche uno dei terpeni più abbondanti nella cannabis, ma lo si può trovare anche in molte altre fonti naturali, come quelle elencate di seguito. Infatti, il pinene si trova comunemente in molti oli essenziali, a volte in concentrazioni del 10% o più (molto più alte rispetto a quelle di altri terpeni).

Articolo correlato

Tutto Quello Che C’è Da Sapere Sui Terpeni

Dove si trova il pinene?

Il pinene è uno dei principali composti della cannabis, ma è anche presente in molte altre piante. Tra queste:

Che odore ha il pinene?

Che Odore Ha Il Pinene?

Come suggerisce il nome, il pinene ha un caratteristico aroma che viene spesso associato all'odore di pulito e fresco dei pini. Tuttavia, si possono notare anche note terrose e leggermente muschiate. Pensa all'aroma di un albero di Natale, alle conifere o all'odore rinfrescante ed avvolgente di una grande pineta. Il pinene sprigiona anche sfumature erbacee simili a quelle che potresti sentire vicino ad una pianta di basilico fresco, timo o aneto, oltre ad alcune note legnose che ricordano l'abete rosso, l'abete bianco ed il cedro.

Alcuni aggettivi che potrebbero aiutarti ad immaginare l'aroma del pinene includono:

  • Resinoso
  • Erbaceo
  • Profumo di cuoio
  • Speziato
  • Aromatico
  • Balsamico

Qual è la struttura chimica del pinene?

Qual è La Struttura Chimica Del Pinene?

L'α-pinene è un monoterpene biciclico, il che significa che la sua struttura chimica è caratterizzata da due anelli (detti enantiomeri): uno con carica positiva (+) e l'altro con carica negativa (-). Questi anelli sono immagini speculari tridimensionali l'uno dell'altro e sono completamente identici. Inoltre, l'α-pinene ha un doppio legame e la sua struttura centrale sembra in qualche modo simile ad un cubo.

Il β-pinene, un altro terpene della famiglia del pinene, vanta una struttura chimica apparentemente simile, ma con differenze importanti. L'α-pinene è solubile sia in etanolo che in olio ed ha un punto di ebollizione di 155°C, mentre il β-pinene è solubile solo in olio ed ha un punto di ebollizione leggermente superiore di 163–166°C.

Quali sono i potenziali benefici del pinene?

Quali Sono I Potenziali Benefici Del Pinene?

Il pinene è stato al centro di diversi studi ed è probabilmente il terpene più studiato tra quelli presenti nella cannabis. Tuttavia, c'è ancora molto da imparare sulla sua natura e sui suoi potenziali benefici. Finora, gli studi hanno analizzato gli effetti del pinene su (Salehi et al., 2019):

  • Infiammazione: Gli studi hanno osservato gli effetti del pinene su alcuni meccanismi infiammatori.

  • Batteri e funghi: La ricerca ha anche esaminato l'effetto del pinene su diverse forme di vita microbiche, come funghi e batteri.

  • Crescita tumorale: Come molti altri composti della cannabis, il pinene è stato studiato per i suoi effetti sulla crescita tumorale e sulla morte cellulare.

  • Radicali liberi ed ossidanti: Numerosi studi hanno esaminato le potenziali proprietà antiossidanti del pinene e di altri terpeni.

  • Salute gastrointestinale: La ricerca ha osservato l'azione del pinene su problemi gastrointestinali come ulcere e pancreatite.

  • Sistema nervoso: Sono state condotte alcune ricerche sull'effetto del pinene sui percorsi neurologici e sulle vie di segnalazione.

Per uno sguardo più dettagliato sulla ricerca scientifica condotta sia sull'α- che sul β-pinene, prendi in considerazione la lettura di una recensione del 2019 di Salehi et al. (specificata nelle fonti a piè di pagina). Sfortunatamente, sebbene la ricerca sulla cannabis sia cresciuta in modo esponenziale negli ultimi anni, sappiamo ancora troppo poco su questa pianta complessa e sui suoi numerosi composti attivi. La suddetta recensione, tuttavia, raccoglie ed esamina molti studi di ricerca sul pinene per aiutare a dipingere un quadro più completo dei potenziali benefici del composto.

Articolo correlato

Le 3 Migliori Varietà Di Cannabis Per Ciascun Terpene

5 varietà di cannabis ricche di pinene

5 Varietà Di Cannabis Ricche Di Pinene

Se stai cercando una varietà di cannabis ricca di pinene, sei fortunato. Il pinene è uno dei terpeni più comuni tra le cultivar di cannabis e le seguenti varietà si distinguono per averne in abbondanza.

1. Blue Dream

Blue Dream è un prezioso ibrido statunitense. Incrocio Haze e Blueberry a predominanza sativa, la Blue Dream è amata per i suoi effetti molto bilanciati che attivano la mente mentre rilassano il corpo. Vanta un delizioso aroma di frutti di bosco dolce con un leggero retrogusto di terra e frutta.

Blue Dream (Zamnesia Seeds) femminizzata

(86)
Genitori: Blueberry x Haze
Genetica: 20% Indica / 80% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane
THC: 19%
CBD: 0-1%
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

2. Jack Herer

Jack Herer è una famosa ed amata varietà sativa che prende il nome dal celebre autore ed attivista pro-cannabis. Produce effetti edificanti e positivi che innescano uno sballo cerebrale creativo e lucido. Le sue cime altamente resinose hanno un delizioso profumo di agrumi con rinfrescanti note di pino.

Jack Herer (Sensi Seeds)

(13)
Genetica: 50% Indica / 50% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane
THC: Sconosciuto
CBD: Sconosciuto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

3. OG Kush

OG Kush è una varietà classica che è stata ibridata in Florida negli anni ’90, diventando un nome familiare tra i consumatori di cannabis. Ritenuto una miscela genetica di Chemdawg, Lemon Thai e Pakistani Hindu Kush, questo potente ibrido vanta un aroma complesso che combina l'odore di carburante con quello speziato di Skunk, con sentori che ricordano la scorza di limone fresca.

OG Kush (Royal Queen Seeds) femminizzata

(40)
Genitori: Chemdawg x Lemon Thai x Pakistani Kush
Genetica: 75% Indica / 25% Sativa
Tempo Di Fioritura: 8-9 settimane
THC: 19%
CBD: Alto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

4. Cannatonic

Non dimenticare che le varietà ad alto contenuto di CBD possono essere ricche di terpeni e resina tanto quanto le varietà ricche di THC. E la Cannatonic ne è l'esempio perfetto. Vantando effetti rilassanti, senza lo sballo inebriante del THC, la Cannatonic ha anche un forte aroma terroso con un retrogusto di agrumi.

Cannatonic (Resin Seeds) femminizzato

(3)
Genitori: MK Ultra x G13 Haze
Genetica: 50% Indica / 50% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane
THC: Basso
CBD: Alto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

5. Strawberry Cough

Chiamata così per il suo aroma e la sua potenza che possono far tossire anche i fumatori più esperti, Strawberry Cough è un ibrido di alta qualità che produce uno sballo avvolgente ed energizzante. Il suo aroma ricorda le fragole fresche, dolci e leggermente aspre, con note di frutti di bosco.

Strawberry Cough (Dutch Passion) femminizzata

(8)
Genetica: 20% Indica / 80% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane
THC: 14%
CBD: Sconosciuto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Pinene: Riassunto

Pinene: Riassunto

Il pinene esiste in due distinte varianti che, insieme, costituiscono gran parte dei terpeni presenti in natura e, in particolare, nella cannabis. Per questo motivo, il pinene continua ad essere al centro di numerose ricerche scientifiche ma, sebbene i primi studi abbiano dato risultati promettenti, sono necessarie ulteriori prove per trarre conclusioni più concrete sulle proprietà farmacologiche del pinene.

Steven Voser
Steven Voser
Steven Voser è un giornalista indipendente che si occupa di cannabis. È da oltre 6 anni che scrive articoli su tutto ciò che riguarda la marijuana: come coltivarla, come godersela al meglio, l'industria in forte espansione e il torbido panorama legale che la circonda.
Fonti
  • Bahare Salehi, Shashi Upadhyay, Ilkay Erdogan Orhan, Arun Kumar Jugran, Sumali L.D. Jayaweera, Daniel A. Dias, Farukh Sharopov, Yasaman Taheri, Natália Martins, Navid Baghalpour, William C. Cho, & Javad Sharifi-Rad. (2019, November). Therapeutic Potential of α- and β-Pinene: A Miracle Gift of Nature. Biomolecules Nov; 9(11): 738. - https://www.ncbi.nlm.nih.gov
Fatti Notizie
Cerca nelle categorie
o
Cerca