Blog
Che Cos'È Lo Spawn Dei Funghi? (E Come Prepararlo)
4 min

Che Cos'È Lo Spawn Dei Funghi? (E Come Prepararlo)

4 min

La micologia è come un superpotere. Una volta che hai imparato le tecniche, puoi facilmente coltivare chilogrammi dei tuoi funghi preferiti. Un passo fondamentale è imparare a creare lo spawn dei funghi. Questo materiale può essere utilizzato per inoculare grandi quantità di substrato sfuso.

La coltivazione di funghi è affascinante. Queste antiche forme di vita non sono né piante né animali, ma appartengono a un proprio regno e fabbricano una serie di composti medicinali e psicoattivi. Scopri come fare lo spawn con i suggerimenti qui sotto.

Che cosa è lo spawn esattamente?

Che cosa è lo spawn esattamente?

In micologia, lo spawn dei funghi si riferisce semplicemente ad un barattolo o una borsa piena di micelio sano. La produzione di spawn è un passo nella fase del micelio. Lo spawn può essere usato per colonizzare completamente il substrato, quindi viene trasferito in un sacchetto o un vaso più grande per moltiplicarsi ulteriormente prima della fruttificazione.

Articolo correlato

Cosa È Il Micelio Nella Coltivazione Di Funghetti Magici

Tipi di spawn dei funghi

Tipi di spawn dei funghi

Esistono numerosi tipi di spawn e ognuno ha i suoi usi, vantaggi e svantaggi. Il tipo di spawn utilizzato da un coltivatore dipenderà dalle risorse disponibili e dalle sue preferenze personali.

Spawn di segatura

Lo spawn di segatura viene prodotto inoculando segatura sterilizzata con micelio. I micologi usano spesso la segatura come substrato sfuso rispetto ad un substrato di spawn, soprattutto perché è meno denso dal punto di vista nutrizionale. Tuttavia, funziona bene come substrato di spawn, specialmente con specie più aggressive come i funghi ostrica.

Spawn di cereali

Con i cereali si realizza un metodo estremamente popolare per creare spawn di funghi. Per cominciare, il micelio formerà piccole isole su diversi cereali. Dopo la colonizzazione, i ceppi di ife avanzano e alla fine si fondono insieme. Non ci vuole molto perché il micelio prenda il controllo dell'intero vaso.

Spawn di tasselli

Lo spawn di tasselli si riferisce alla colonizzazione di tasselli in legno sterilizzati. Una volta colonizzati, si possono usare per inoculare il substrato sfuso, ma hanno in realtà uno scopo molto più specifico. I coltivatori usano spawn di tasselli di legno per inoculare tronchi di grandi dimensioni. Specie come Hericium erinaceus e shiitake prosperano in questo substrato.

Altri tipi di spawn di funghi

Un altro tipo è lo spawn di paglia. Lo spawn di paglia non viene solitamente inoculato usando una coltura di funghi freschi ma è utilizzato come substrato sfuso per espandere una cultura di spawn consolidata.

Lo spawn di cartone è un altro metodo collaudato per la coltivazione dei funghi. È un modo a bassa tecnologia per produrre funghi come gli ostrica, che non sono soggetti a contaminazione. Un campione di tessuto può essere arrotolato in cartone bagnato e posto in frigorifero. Aggiungi il cartone completamente colonizzato su un substrato sfuso per espandere il micelio.

Il migliore spawn per funghi

Il migliore spawn per funghi

La verità è che non esiste un tipo superiore di spawn per funghi. Ciò che funziona meglio dipende da diverse variabili. Quali risorse hai a disposizione? Qual è il tuo obiettivo finale?

Se stai coltivando a casa su piccola scala, lo spawn di cereali è probabilmente la scelta migliore. È facile da sterilizzare e non richiede altri nutrienti. Qui di seguito vedremo come creare il proprio spawn di cereali a casa.

Come realizzare lo spawn di cereali

Fare spawn di cereali è un processo semplice ma le cose possono facilmente andare male se l'ambiente non viene tenuto pulito. Le cappe a flusso laminare e gli air box (SAB) sono strumenti chiave nella cassetta degli attrezzi del micologo che aiutano a ridurre al minimo la contaminazione durante i trasferimenti. Le cappe a flusso laminare sono costose, ma un SAB può essere realizzato a casa usando una scatola di plastica. È un semplice equipaggiamento che può davvero aiutare a ridurre il tasso di contaminazione. Avrai anche bisogno di una pentola a pressione per sterilizzare il tuo substrato di spawn.

Attrezzatura

  • Barattoli di vetro
  • Nastro a micropori
  • Petri puliti o coltura liquida
  • Grano di segale
  • Pentola a pressione
  • Carta stagnola
  • Martello e chiodo o trapano
  • Padella grande
  • Gesso
  • Essiccatore/zanzariera
  • Silicone RTV
  • Pennarello indelebile
  • Guanti in lattice
  • Alcol isopropilico al 70%
  • Accendino

Istruzioni

Passo uno: cuoci I tuoi grani

Posiziona con cura il grano di segale in una grande padella piena di acqua bollente. Aggiungi un cucchiaino di gesso per evitare che si attacchi. Fai bollire il grano per circa 20 minuti. Procedi filtrando l'acqua e spargendo il grano su un essiccatoio o una zanzariera per finestre.

Passo due: dividi il tuo grano

Per prima cosa dobbiamo ripartire il nostro grano. Non è necessario essere troppo specifici. Riempi semplicemente ogni barattolo di vetro a circa il 70% della sua capacità. Questo lascerà abbastanza spazio per scuotere il grano e aiutare il micelio a diffondersi.

Passo tre: modifica I coperchi

Se hai un trapano tieni i coperchi sui vasetti. Usa un pennarello per tracciare un punto su entrambi i lati dei coperchi. Utilizza il trapano per creare due fori separati. Posiziona un pezzo di nastro a micropori su uno dei fori. Questo consentirà il ricambio con aria fresca ma impedirà ai microrganismi di invadere il vaso.

  • Porta di iniezione autorigenerante (solo per coltura liquida)

Se hai intenzione di inoculare i tuoi vasetti con piastre di Petri, vai al passaggio quattro.

Le porte di iniezione autorigeneranti consentono ai coltivatori di inoculare vasi usando siringhe per coltura liquida. Copri il secondo foro con silicone RTV. Applica il materiale su entrambi i lati del foro e lascia asciugare per 2–3 ore.

Passo quattro: sterilizza I tuoi vasi

Dovrai ora sterilizzare i grani. Versa la giusta quantità di acqua nella pentola a pressione. Avvolgi un quadrato di carta stagnola sopra i barattoli e carica la pentola a pressione. Sterilizza i vasetti a 15 psi per due ore e poi spegni il fornello. Lascia raffreddare la pentola a pressione e depressurizza durante la notte.

Passo cinque: inocula I vasi

Se stai usando un SAB, pulisci accuratamente l'interno della scatola. Spruzza l'esterno dei vasi e pulisci anche quelli. Se utilizzi una siringa per coltura liquida, pulisci la porta di iniezione. Rimuovi il cappuccio dall'ago e sterilizza la punta con un accendino. Inietta 1–2cc di liquido sul grano.

Se stai usando una coltura di Petri, pulisci i piatti. Allenta il coperchio di un singolo barattolo di vetro. Sterilizza il bisturi e lascialo raffreddare. Taglia una fetta di agar dal piatto, rimuovi il coperchio dal barattolo di vetro e lascia cadere il pezzetto sul grano. Sostituisci immediatamente il coperchio del barattolo.

Passo sei: conserva e agita

Conserva i tuoi vasetti in uno spazio buio e leggermente caldo. Entro un paio di giorni vedrai che iniziano a formarsi delle brillanti ife bianche. Scuoti i barattoli una volta ogni pochi giorni per aiutare a distribuire uniformemente il micelio. Dopo 1–2 settimane, il micelio colonizzerà l'intero vaso.

Il prossimo passo: inoculazione del substrato sfuso

Il prossimo passo: inoculazione del substrato sfuso

Una volta che i tuoi vasetti sono completamente colonizzati, è tempo di espanderli su un substrato di massa. Questo ti aiuterà a massimizzare la resa e ti fornirà la maggior quantità possibile di frutti freschi.

Luke Sumpter
Luke Sumpter
Con una laurea in Scienze Cliniche e della Salute ed una passione per la coltivazione delle piante, Luke Sumpter ha lavorato negli ultimi 7 anni come giornalista professionista e scrittore di articoli al confine tra cannabis e scienza.
Ricette Shroomshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca